La Tv si supera: Quota 100 e quota 41 grazie a Salvini, in realtà punto del M5S

Sono molte le disinformazioni che passano volontariamente nelle TV de benedettiane e di berlusconi, sempre pronte a osteggiare il M5S, e a tacere o cercare di enfatizzare la Lega con pubblico pagato in odor di applausi. Tempo fa girava la bufala che Di Maio volesse aumentare l’IVA, mentre Salvini avrebbe contribuito a creare la pace fiscale. In realtà senza l’intervento del M5S e senza l’accordo il vantaggio della flat tax sarebbe andato a beneficio solamente delle grosse aziende. In ogni caso l’IVA non è aumentata proprio grazie all’intervento del M5S. Poi è venuta fuori la questione migranti, dove il più grande lavoro di intermediazione lo si è dovuto al presidente Conte, ovviamente taciuto in televisione attribuendo tali meriti al leader del carroccio. E’ stata la volta poi dei Casamonica, ville abusive spazzate via grazie all’intervento della Raggi. In tv e su quasi tutti i tg, il merito è stato attribuito a Matteo Salvini, subito pronto a salire su una ruspa per far vedere che lui era lì. In realtà persino il magistrato Sabella ha voluto specificare che l’operazione è stata condotta solo dalla Sindaca (qui):

I meriti della demolizione delle ville abusive dei Casamonica? Sono tutti della sindaca Raggi, del comandante dei vigili e dei funzionari….”

L’ultima riguarda quota 41 e quota 100, pare che improvvisamente un punto nel programma del M5S, sia divenuto della Lega, che si ruba i meriti per via “medianica“. La triste verità è che in 8 mesi di governo, 7 decreti sono del M5S e solo uno della Lega.

Su facebook, è anche apparsa questa vignetta

Pare che oltre ai selfie, proclami senza capo ne coda e contestazioni fatte senza fornire dati concreti, Salvini sia sta “fottendo” il duro lavoro fatto dai pentastellati senza muovere un dito. Per non farsi fregare è’ utile informarsi e sopratutto documentarsi un pochino di più. C’è da chiedersi come mai in tv lo difendano tanto? Forse hanno paura perché il movimento ha intenzione di togliere finanziamenti ai giornali e tagliare stipendi rai?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti va, metti mi piace alla nostra pagina facebook